domenica 26 luglio 2015

Essence. Make me pretty. A settembre e ottobre negli stand.

Arriva a settembre la nuvoa linea di pennelli di ESSENCE. Si chiama Make Me Pretty e sono già abbatsanza curiosa di vederla dal vivo.
La collezione si compone di 8 pennelli viso, sopracciglia e occhi, più un trioper gli occhi.
Le setole sono sintetiche, ma di una qualità che rende i pennelli morbidi e adatti ad ogni tipo di sfumatura si voglia creare.
Questo almeno è ciò che viene pubblicizzato. In realtà non fatico a crederlo viste le collezioni che l'hanno preceduta, sempre molto valide e con ottimo rapporto qualità-prezzo.
Questa è la collezione nel suo insieme. E' già sicuramente molto accattivante a prima vista, ma vediamo i pennelli nel dettaglio.
- Sfumino per ombretto: Consigliato per stendere l'ombretto e per un finish sfumato in pochi gesti. Prezzo: 2,49 €.
- Pennello di precisione: Setole morbide e arrotondate, permettono di applicare l'ombretto con la massima precisione. Prezzo: 2,29 €.
- Applicatore multifunzione per ombretto: E' una penna che contiene tre apllicatori per ombretto, uno con punta obliqua (per palpebre e sopracciglia), uno con spugna affusolata (per le sfumature) e una spugnetta (per stendere l'ombretto su superfici più ampie). Gli applicatori sono interscambiabili, per un più comodo utilizzo. Prezzo: 3,79 €



- Pennellino doppio per sopracciglia: da una parte le setole oblique per stendere il colore e dall'altra lo spazzolino per pettinare le sopracciglia. Prezzo: 3,19 €
- Pennello labbra: setole oblique che consentono un'applicazione precisa e accurata del rossetto, senza sbavature. Prezzo: 2,29 €
- Pennello per correttore: Setole arrotondate per una confortevole ed efficace stesura del correttore.
Prezzo: 2,49 €
- Pennello per cipria e illuminante: le morbide setole e la speciale forma a ventaglio permettono di applicare su tutto il viso sia texture compatte, sia in polvere. Prezzo: 4,19 €.
- Pennello per blush: ha la punta obliqua e setole morbide, che si adattano alla forma delle guance e rendono la stesura del blush più semplice. Consigliato anche per sfumare o definire. Prezzo: 3,79 €
- Pennello per le terre: le setole hanno una forma piatta e sono flessibili, per catturare la giusta quantità di terra e donare al viso un effetto molto naturale. Prezzo: 4,19 €.

Spesa totale per l'intero set: 28,71 €

Cosa ne penso?
La collezione di per sè sembra molto interessante e sicuramente ho già in mente quali pennelli comprerei e quali no. Il trio e lo sfumino non mi attirano, diversamente da quelli per il correttore e per le terre, il blush e la cipria. Questi ultimi penso proprio che li prenderò, anche se prima bisognerà vederli da vicino.
I manici sembrano altrettanto carini e nell'insieme il prezzo non è assolutamente proibitivo.
Staremo a vedere!

Con questo è tutto. Spero che il post vi sia piaciuto. Io vi saluto...vado in ferie, a riposare un pò mente e corpo.
Buone vacanze a tutte!
Ciaoooo!!!!















martedì 21 luglio 2015

Haul Low Cost...con saldi e senza!

Eccomi qua! Finalmente ho trovato un pò di tempo per il blog e visto che siamo in avanzato periodo di saldi, mi sembrava azzaccata l'idea di non temporeggiare oltre con questo post!
I primi acquisti li ho fatti ormai 20 giorni fa, da KIKO, neanche a dirlo, che quest'anno è partita con un 50% a cui non si poteva dire di no!

Ecco la prima mossa...


- Matite occhi della collezione GRAPHIC RITUAL: numeri 02 e 03, rispettivamente un verde e un azzurro fantastici, a lunga tenuta, super estivi! Ognuna è costata 2,90 €.
La foto purtroppo non rende granchè, ma vi assicuro che ne valeva davvero la pena! Le ho già utilizzate entrambe e mi ci sono trovata proprio bene!
- GLASSY Lipgloss: ho scelto il numero 03, un rosino che sta bene un pò su tutte credo. La durata è quella di un gloss, quindi non aspettatevi chissà che miracolo. E' più un effetto bagnato, molto delicato e comunque carino. Non ho fatto una foto più da vicino proprio perchè il colore è molto trasparente e non si sarebbe capito granchè! Prezzo: 3,90 €.
- INFINITY Eyeshadow - Soft Touch: ne ho comprati 6, al prezzo di 2,50 € ciascuno, (inizialmente costavano 4,90€) e mi hanno regalato la palette da 24 cialde per contenerli.
Non avevo mai provato questa formula di ombretti della Kiko, forse perchè quelli tradizionali mi avevano molto delusa, ma questa volta mi ci sono avvicinata con uno spirito diverso (lo sconto?) e ho deciso che poteva essere l'occasione per dargli una chance.
E' finita che non sapevo decidermi a scegliere...più ne provavo e più ne avrei comprato...penso quindi che non tarderò tantissimo a completare quei 18 spazi rimasti vuoti!
Nello specifico comunque ho preso, da sinistra a destra:
- 408: celeste/azzurro con glitter minuscoli
- 256: color oro non troppo forzato, anch'esso con microglitter
- 243: marrone opaco, bellissimo nelle sfumature
- 229: rosino chiaro e satinato, delicatissimo
- 249: fucsia super acceso, opaco, a dir poco WOW!!!! (anche se dalla foto non si direbbe affatto!)
- 220: viola melanzana, opaco, super scrivente (anche qui mi dispiace ma la foto non gli rende giustizia).
Spesa totale: 24,10 €, compresa la palette, che da sola, senza sconti, sarebbe costata 15,90 €.

Secondo round:



OK! Sono ripetitiva e monotona lo so! Nuovamente da Kiko! In due giri tra l'altro! Al primo giro avevo preso solo altri due smalti della nuova collezione, Power Pro Nail Lacquer, numeri 32 (Verde Lime) e 10 (Rosso Ibisco), mentre la seconda volta ho voluto provare, visto che in sconto costava 1,90 €, lo smalto bianco da french manicure, che ha un pennellino sottile, studiato teoricamente per facilitare la linea. Non so come lavori perchè non l'ho ancora provato, ma se non mi dovesse esaltare ho comunque un altro smalto bianco che potrebbe tornarmi utile visto che il mio 001 di Pupa è a metà.
Ho preso anche un colore un pò particolare, perchè non sembra propriamente estivo, ma in realtà visto da vicino è un corallo chiaro, con dei microglitter all'interno che lo rendono molto interessante. Anche questo costava 1,90 €.
Ultimo acquisto da Kiko è la lima Buffer numero 06, al prezzo di 2,60 €. L'ho già provata e mi piace molto. Leviga la superficie dell'unghia, ma è molto delicata percui non si rischia di fare dei danni.

Terza tappa: 

Non poteva mancare un saltino da Oviesse, verso gli stand di ESSENCE. Ultimamente ho avuto fortuna e non li ho trovati devastati. C'erano tutte le ultime collezioni e ho preso di tutto un pò.
Della NAUTI GIRL ho preso gli adesivi marinari che sembrano molto carini e non vedo l'ora di farci una bella nailart pro-ferie, insieme a uno dei 4 smalti proposti, precisamente il numero 02 - Oh Captain My Captain. C'erano anche altre cosine interessanti della stessa collezione, che ultimamente mi sembra una delle più riuscite di Essence, ma mi sono voluta limitare a queste per ora. Comunque se potrò vi racconterò di più su questa edizione limitata  in uno dei prossimi post.
Della collezione Arriba! non ero particolarmente attratta, per cui mi sono limitata a un normalissimo rosa, solo perchè è matt e non ce l'avevo uno così. Dall'anteprima su unghia finta sembra molto intenso e carino per l'estate, ma vi saprò dire!
Il resto dell'edizione limitata non è che mi ispirasse più di tanto...

Della collezione permanente ho voluto prendere due cose da provare e una che invece avevo già e stavo finendo: le gocce asciuga smalto e la colla per unghie finte non le avevo mai prese e siccome come gocce ho finito nuovamente quelle di Pupa, ora ho voluto provare queste. Mentre il discorso unghie finte, se da un lato mi fa un pò paura perchè ho unghie abbastanza fragili, dall'altro un pò mi attira, magari per un'occasione particolare. Non so...fatto sta che la colla l'ho presa...in caso di necessità!
Ciò che avevo già invece e che ormai sta finendo, è la penna correggismalto, con cui mi trovo davvero molto bene. Prima prendevo quella di Kiko, ma mi sono accorta che questa di Essence costa meno e il risultato è lo stesso, percui perchè spendere di più?
Spesa totale: 15,24 €.
 Ultimi acquisti per ciò che riguarda il beauty in generale:
 Sempre da Oviesse, dovendo partire per le ferie a breve, direzione "Mare, Mare, Mare", ho preso qualcosa che potrà sicuramente tornarmi utile fuori da casa.
- pochettina plastificata dove conservare telefonini e macchina fotografica quando si è in spiaggia. Prezzo: 5€
- 2 bagnoschiuma di Shaka, fragranze Melograno e Vaniglia, in confezione da viaggio (50 ml), visto che dovrò prendere l'aereo e c'è il noioso llimite dei 100 ml. Il prezzo preciso non lo ricordo, ma credo meno di 2 € ciascuno.
- 2 mollette per i capelli abbinate ai due copricostume (stessi identici colori) di cui non ho messo la foto perchè li ho messi a lavare e ho scordato di fare la foto! Pagate ognuna 1,99 €.
- Salviette levasmalto da viaggio Shaka. Per queste forse ho speso poco più di 3 € (la confezione ne contiene 15), ma non potendomi portare dietro il solvente e avendole già provate, so che in caso di emergenza possono rivelarsi davvero utili.
In realtà ho provato quelle di Kiko e mi ci ero trovata davvero molto bene, ma penso che la loro funzione la svolgano allo stesso modo anche queste. Entrambe non contengono acetone, per cui spero di trovarle altrettanto valide.

Con questo è tutto! Io vi saluto! Spero di riuscire a pubblicare almeno un altro post prima della partenza per le vacanze.
Per il momento....ciaoooo!!!! E come sempre...alla prossima!







mercoledì 15 luglio 2015

Nail art semplice: uno dei tanti usi degli striping tape

Ciao a tutte!
Oggi vi parlo di una tecnica ormai conosciutissima e super facile da utilizzare, per creare una fantasia carina sulle nostre unghie, senza sudare sette camicie...cosa che in questi ultimi giorni risulta impresa ardua viste le temperature tropicali (che Dio le benedica!).
La tecnica in questione prevede l'uso degli STRIPING TAPE, ovvero quelle sottilissime strisce adesive, solitamente vendute in rotolini di cui posto una foto subito sotto.
Io ho il trio della Essence, all'interno del quale sono presenti tre colori diversi (fuxia, argento e nero con riflessi colorati) e non ho di che lamentarmi, anzi...mi ci trovo molto bene.
Il primo che ho comprato è stato però quello singolo, che è un verde e lo presi da Mi-Ny.
Quelli di Essence si trovano ancora e costano circa 3 euro se non ricordo male.

UTILIZZI
Gli striping si possono utilizzare sia come veri e propri adesivi lineari, da applicare orizzontali, verticali o in reticolati quadrati o romboidali o come vi suggerisce la fantasia, o come base da rimuovere per creare linee di smalto precise e vicine, senza pennelli particolari e con estrema facilità, rendendo tra l'altro la nail art agevole sia sulla mano destra che sulla sinistra.
Qualche post fa misi proprio qui sul blog una foto di una nail art realizzata applicando una striscia di striping arricchita con dei brillantini su una semplice base color ciclamino.
In questo caso è sempre importantissimo chiudere la nail art con il top coat, perchè altrimenti, essendo adesivo, basterebbe un pò d'acqua a farlo andare via, rovinandovi così il lavoro.

L'altro metodo consiste appunto nell'applicare le strisce su una base di smalto colorata, per poi rimuoverle dopo averci steso sopra uno strato di smalto di colore diverso, ottenendo così delle sottilissime linee colorate, abbastanza precise e di sicuro effetto.

LA MIA NAIL ART
Questa è la nail art che ho deciso di realizzare qualche giorno fa, con due colori molto estivi, presi dalla nuova collezione di KIKO, Power Pro Nail Lacquer.
Come vedete dalla foto, ho steso in due passate Acquamarina (numero 36) su pollice e indice, mentre sulle altre dita, sempre in due passate, Verde Lime (mumero 32).
.

Ho lasciato asciugare bene lo smalto, dopodichè ho applicato le striscette obliquamente, nel medio partendo dalla metà dell'unghia, e invece su tutta la lunghezza nell'anulare.
Ps: il colore di Verde lime è più verosimile nelle foto finali che in queste perchè ho fatto tutto di sera e la luce artificiale lo carica un pò troppo.
Comunque...dopo aver messo le striscette ho steso una passata un pò carica di Acquamarina, nel medio partendo dalla metà, come si vede dalla foto e nell'anulare su tutta l'unghia.

 Senza far asciugare lo smalto, ho rimosso le strisce (delicatamente) e ho lasciato asciugare, avendo cura di pulire con una penna correggismalto il bordo, laddove lo smalto aveva sporcato un pò la pelle.
E questo è il risultato finale. Una nail art estiva, fresce, semplice e a mio parere carina. I colori dei due smalti nell'ultima foto sono sicuramente più vicini alla realtà rispetto alle altre.
Ovviamente ho sigillato tutto con il mio solito top coat della Essence, Better Than Gel e ho lasciato asciugare anch'esso.
Sperando che l'idea possa avervi suggerito qualche nail art da condividere vi saluto e ci sentiamo nei prossimi giorni.
Alla prossima, come sempre... Ciaooooo!!!!

domenica 5 luglio 2015

Giugno: i più usati e i preferiti.

Dopo un'eternità, eccomi di nuovo sul blog, a parlare di make up.
Ho fatto qualche altro nuovo acquisto negli ultimi giorni, ma mi riservo di parlarvene al dopo saldi, quando avrò più chiaro il punto della situazione....o delle follie messe in atto se preferite!
Questa volta voglio parlarvi dei prodotti che ho usato di più nell'ultimo mese e tra questi c'è sicuramente qualcuno dei mie preferiti assoluti!
In questo post vi parlerò solo del settore  make up, cercando di procedere con ordine, dalla base al rossetto (che di solito è l'ultima cosa che metto). Gli smalti e gli altri prodotti per il corpo li terrò per un altro post, altrimenti questo verrebbe lunghissimo.
Come crema idratante ho deciso di provare una novità e mi sono affidata alla Roberts - Acqua alle Rose.
Avevo già provato (e amato) il loro tonico, sia per la delicatezza, sia per il profumo, e anche le salviette struccanti della stessa linea mi erano piaciute tanto, per cui appena uscita questa crema e appena terminata la mia L'Oreal - Gel Idratante (che non ricompreerò più perchè era abbastanza inutile), ho deciso di tuffarmi nuovamente tra le rose!
Vi dico subito che ho sicuramente provato di meglio, ma tra le creme da supermercato questa è certamente una di quelle che mi son piaciute di più. Costa circa 8 euro e la confezione contiene 50 ml di prodotto.
Ne basta una nocina piccola, per cui un vasetto durerà sicuramente abbastanza.
Il profumo è lo stesso dell'Acqua alle rose, che può piacere come no. Qui si tratta di gusti.
La lista degli ingredienti la metto qua sotto. Io non me ne intendo molto, ma so con certezza che non è un prodotto Bio. A me importa poco, ma è giusto che se una persona deve decidere cosa comprare, lo faccia anche sulla base delle caratteristiche con cui viene prodotta.

Dopo aver idratato il viso procedo a fare la base trucco con ben tre prodotti: BB cream, fondotinta in polvere e correttore occhiaie.
Nello specifico:
- Professionals BB CREAM + Primer - Uniformante e levigante - PUPA.
La mia è nella tonalità 001 nude, contiene 50 ml di prodotto e non ricordo il prezzo perchè ce l'ho già da un bel pò! La stendo semplicemente con le mani, per uniformare l'incarnato e naascondere eventuali rossori.
Non è molto coprente, ma in questo periodo la preferisco perchè non è fighissimo l'effetto maschera di cera in estate! (non lo è neanche in inverno, ma capita!)
Subito dopo passo alle occhiaie.
- Instant ANTI- AGE correttore di MAYBELLINE NEW YORK.
Questo è decisamente il mio correttore preferito! Il mio è nella tonalità light, ma anche quella leggermente più scura andrebbe bene. Costa poco meno di 10 euro, per 6,8 ml di prodotto. Sembra molto poco come quantità, ma per l'uso che bisogna farne dura tantissimo! Io ce l'ho da questo inverno e dopo averne provati tanti, ho finalmente trovato quello che mi soddisfa! E' molto leggero, non se ne va nelle pieghe e dura abbastanza.
L'effetto è molto naturale. Va detto che va bene per chi non ha grossi problemi di occhiaie o macchie da coprire, proprio perchè essendo molto leggero, non darebbe l'effetto sperato!
Questo si applica direttamente sulle occhiaie con la sua spugnetta, poi io lo sfumo con le dita, picchiettando leggermente.
Per concludere la base, siccome la BB cream uniforma, ma mi lascia il viso un pò troppo chiaro, applico sopra anche un fondotinta in polvere che mi dia un colorito un pò più vivo.
- Extreme Make up - Fondotinta Wet & Dry. 
Lo uso solo per dare colore, perchè usato come fondotinta, senza nulla sotto, fa veramente schifo, sia da asciutto che da bagnato! Non vi so dire se la marca sia quella sul tappo, perchè il retro ormai si è cancellato.
L'avevo preso in primavera, per mettere a riposo il fondotinta liquido e passare a qualcosa di più leggero.
Il problema è che questo è talmente leggero che applicato da asciutto non dura neanche 5 minuti e da bagnato fa un pò un effetto da intonacatura di ambienti!
Il volerlo finire però mi ha portato a dargli l'ultima possibilità così! Lo applico con il kabuki di Essence (LOVE LOVE LOVE!!!!!) e devo dire che è l'unico modo per dargli una qualche utilità!
Subito dopo passiamo agli occhi.
Questo mese ho finalmente comprato la palette per cui smaniavo da mesi ormai e quindi, approfittando di un negozio Sephora molto più grande e fornito di quello che ho vicino a casa, mi sono fatta questo regalino...

 YEEEEEHHHH!
- NAKED 2 - URBAN DECAY.
I 50 euro meglio spesi di tutta la mia trousse!
Ero un pò indecisa tra questa e la 1. Poi ho visto quel nero ultrapigmentato e ha vinto lei!
Ovviamente da quando ho comprato questa palette, le altre sono state un pò trascurate, eccezion fatta per la Chocolate Bar, che ha alcuni nude molto belli e utili come transizioni.
Inutile sottolineare che oltre che molto usata, ultimamente è certamente la mia preferita del momento!
Per chi non la conoscesse, i colori sono quasi tutti shimmer, tranne 4. Tutti scriventi e pigmentati, di certo non polverosi. Il trucco resta lì dove lo mettete, si sfumano che è una meraviglia e insomma...l'ho bramata a lungo, ma alla fine sono stata contenta dell'acquisto!
Si possono combinare mille possibilità con questa palette.
Paradossalmente, il nero, che è il colore per cui l'ho scelta (difficilmente si trova un nero così potente in una palette), non l'ho ancora usato, perchè non è ancora capitata l'occasione per un trucco un pò più grintoso e per andare in ufficio non è proprio il caso!
Oltre alla Naked 2 sto usando tantissimo il primo e unico ombretto che ho di Mac, che è in realtà una cialdina con 4 colori.
La uso sopratutto quando vado di fretta e non ho tempo per cose elaborate. Semplicemente metto il rosa (quello un pò più scuro) nel centro della palpebra mobile, quello più chiaro nell'interno per illuminare e il grigio (che in realtà non è così scuro come può sembrare) nella parte esterna della palpebra e verso la piega.


Come matite occhi ho usato sopratutto queste quattro che vedete sotto.
 Partendo dall'alto:
- Long lasting eye liner - Emerald green 04 - WYCON.
La uso sopratutto nella rima ciliare inferiore (non dentro) e mi piace perchè la tenuta è straordinaria. Quest'ultima caratteristica la mette sicuramnete tra le preferite.
- Cristal Eyeliner - 06 - KIKO.
Anche questa l'ho applicata per lo più sotto, ma ha un bel tratto anche per la parte superiore dell'occhio. Fa parte di un'edizione linitata di KIKO e ora si può acquistare a un prezzo piuttosto basso perchè sono iniziati i saldi e da KIKO si arriva anche al 50%.
A me l'ha regalata un'amica. E' un grigio. La mina non è troppo morbida, il che non la rende adattissima ad essere usata come kajal, ma la tenuta è davvero valida.
- Twinkle eyepencil - 01 - KIKO.
Anche questa matita fa parte di una collezione (che però ora non si trova più), e la sto usando moltissimo nella rima interna, per illuminare lo sguardo. Non ha una tenuta eccellente, ma continuo comunque a preferirla ad altre simili.
- Soft Kohl - Kajal Eye Liner Pencil - 011 - RIMMEL LONDON.
Questa matita ce l'ho da qualche millennio e infatti come vedete dalla foto è decisamente più corta di quella di wycon. (Le altre due di Kiko non si accorciano perchè si tempera direttamente la mina con il temperino che sta nella parte opposta)
La uso sia sopra, sia sotto, sia dentro l'occhio, a seconda del trucco che devo fare.
Pur essendo kajal non è morbidissima, ma si sfuma bene e non è troppo importante come presenza, percui mi piace per i make up naturali.
Passiamo al mascara.
Durante la gitarella nel Sephora di cui parlavo prima ho portato a casa altre due cosettine. Una era un piccolo sfizio (che vi svelo dopo) e l'altra invece un acquisto un pò impulsivo.
Tornando indietro però lo rifarei!
- Roller Lash - Supercurling & Lifting Mascara - BENEFIT

Pagato 26,50 euro (mai speso così tanto per un mascara), ha uno scovolino molto particolare. Usato bene (prima la parte concava, dalle base delle ciglia verso su) e poi quella convessa, allunga e curva le ciglia in modo incredibile.
Se avrete occasione, tanto per divertirvi, andate da Sephora e chiedete di poterlo applicare. Poi guardate la differenza con l'altro occhio e se avete i soldi nel portafoglio è molto probabile che li spenderete!
Non è supernero e non è volumizzante, ma sembrerete Bambi dopo l'applicazione di questo mascara!
Morale: questo mese lo sto usando tanto, anche se a dire il vero alterno anche con il Vamp! di Pupa (se voglio un effetto più volumizzante).
Veniamo al fard.
D'estate, quando inizio ad essere un pò più colorata, non uso molto il fard (quantomeno perchè non si vede!), ma quest'anno, forte del mio primo acquisto da Mac di cui vi ho parlato qualche post fa, ho trovato un ottimo compromesso: colore e illuminante in uno!
In ultimo, veniamo ai rossetti.
Devo dire che ne usati tanti e di alcuni mi sono proprio innamorata.
Visione d'insieme e poi di questi vi metto anche le foto con gli swatches, se no non si capisce nulla dei colori!

In basso a sinistra: Wycon Longlasting LiquidLipstick 02

Riga centrale a sin: I'm Pupa 020

In alto a sin: Double Touch Kiko 106

In alto a dx: Pure Color Lipstick 414 Wycon

In basso a dx: I'm Pupa 412

Al centro: Melted Peony Too Faced


In basso centrale: Heaverly Hybrid Mac Lustre Lipstick
Come vedete ce n'è per tutti di tutti i colori e di tutte le marche, lucidi e matt, nude e folli, a seconda della necessità!
- Wycon Long Lasting Liquid Lipstick - 02 Ciclamino: ormai ce l'ho da un pò e l'ho messo tante volte. Inizialmente mi aveva quasi delusa, perchè era bello appena applicato, ma poi andava via lasciando la parte centrale delle labbra chiara e quella esterna colorata. Ora lo uso solo se non devo mangiare durante la mattina e resta bello e uniforme per tantissimo tempo. Se si mangiano cose un pò oleose andrà via sicuramente! Il colore è stupendo! Ed è un matt.
- I'm Pupa numero 020 (credo!). Non è matt, non è a lunga tenuta, ma è un bellissimo nude (non di quelli che fanno diventare le labbra cadaveriche) e mi piace per i trucchi più naturali. C'è di più che non secca le labbra e va via gradualmente e in modo uniforme.
- Double touch num. 106 di Kiko. Di questo posso farvi vedere anche l'applicazione e forse rende di più dello swatch sulla mano.
Come vedete è più un gloss colorato che un rossetto vero e proprio. L'avevo preso per 5 euro una volta che erano in offerta da Kiko e devo dire pur essendo un pò appiccicosetto è molto bello in questa stagione e tra l'altro dura anche tanto.
Si può mettere sia da solo sia, una volta asciutto, dargli anche il gloss. E' bello in entrambi i modi.
- Pure Color Lipstick di Wycon num. 414. Questo rossetto è un mezzo mistero per me! E' morbidissimo, lascia le labbra molto idratate. A vederlo da fuori sembra arancione, mentre indossato sembra quasi esaltare il colore di base delle mie labbra. E' lucidino, ma non va via facilmente come fanno molti rossetti lucidi.
Come faccia non lo so...fatto sta che mi piace tantissimo e non essendo un colore impegnativo, lo posso mettere sempre, specialmente quando sono di fretta e non saprei su cosa andare!
.- I'm Pupa num. 412 L'esatto contrario del precedente! Questo fucsia superacceso (e dalla foto non rende neanche la metà di quanto lo sia) è molto più difficile da applicare e non è particolarmente idratante. Il colore è sicuramente bellissimo, ma non si adatta a tutte le occasioni. La durata è molto valida e il finish è più tendente al matt, anche se non lo è del tutto.
- Melted Peony Too Faced: mi dispiace che dalla foto non si colga la bellezza del colore di questo rossetto.
Questa è l'ultima follia fatta da Sephora, quel piccolo sfizio di cui parlavo prima! Pagato 21 euro, ero più curiosa di provarlo che smaniosa come per la Naked. Dalle foto che vedevo su internet mi sembrava di non poter fare a meno di averne almeno uno, ma se devo essere sincera non è che non ne potessi privarmene!
Forse ho scelto il colore che non si abbina bene alla mia carnagione (è un rosa un pò bambolina), ma non è che mi faccia impazzire.
Il profumo è sicuramnte molto buono e così la stesura. Non secca le labbra e il finish è più verso un effetto velluto che un opaco. La cosa particolare è che appena applicato è un rosa pieno, mentre quando si asciuga diventa più scuro. Altro mistero! Non dico che non lo ricomprerei, ma forse sceglierei un colore diverso.
-Heaverly Hybrid di Mac: ultimo, ma in realtà in assoluto il mio preferito del mese, questo rossetto di Mac è una vera rivelazione. Sembra scuro, ma una volta applicato rende le labbra super lucide, dandogli una bella sfumatura di viola. La durata anche qui è molto valida, anche se non essendo studiato per durare a lungo, se si mangia o si beve, andrà via più facilmente di altri. Le labbra restano belle e idratate. Unica accortezza, essendo comunque tendenzialemnte viola, c'è da stare attente a non trovarselo sui denti dopo l'applicaizone!

E con questo era tutto. Come al solito il post si è allungato in maniera critica, ma spero siate riuscite ad arrivare fino in fondo!
Se vi va fatemi sapere quali sono i vostri prodotti preferiti, e se avete trovato qualche prodotto tra i miei che amate anche voi o se al contrario non l'avete apprezzato come me.
Ciao a tutte e alla prossima!